Fare business con l'Oman.

Fare business con l'Oman. - Ithraa Italy

Il Sultanato dell'Oman è il terzo paese più grande della penisola arabica. Confina con l'Arabia Saudita a ovest, gli Emirati Arabi Uniti nel nord-est, e la Repubblica dello Yemen, nel sud.

Muscat è il cuore del Sultanato, il centro politico ed amministrativo della nazione, il centro del turismo e delle attività commerciali. L'area della capitale è un ottimo esempio di sviluppo intelligente ed estetico, che coniuga modernità e tradizione.

L'Oman è stato sempre classificato,  fra tutti i paesi arabi,  al primo posto per pace e stabilità in Medio Oriente e Nord Africa, e per l'ampia libertà economica.

Il Sultanato dell'Oman presenta numerose opportunità per l'import - export con l'Italia.  Oltre al settore petrolifero, che costituisce la principale risorsa del Paese, un ruolo speciale rivestono le infrastrutture e le costruzioni e per l’Italia i macchinari. Altri settori presentano opportunità crescenti: turismo, energia, ambiente, trasporti marittimi, acquicoltura e pesca, sicurezza alimentare e sanita’.

 

L’Oman sta inoltre investendo  considerevolmente nelle PMI, altro possibile settore di cooperazione bilaterale.

Gli Omaniti puntano anche sulla realizzazione di zone economiche speciali, a vocazione commerciale e manifatturiera. L’investimento maggiore e’ quello di Duqm, una zona strategica, sia per la presenza del porto prospiciente l’Iran, l’India e il Pakistan, che quella dell’aeroporto e della futura ferrovia.

 

La Zona Economica Speciale di Duqm e’ destinata alla produzione industriale ed alla logistica, in particolare nei settori del petrolchimico, materiali da costruzione, minerali e fertilizzanti, pesca e acquacoltura, produzione alimentare, energia pulita, servizi medici, impianti turistici ecc.

La Zona e’ amministrata da un ente autonomo che ha il compito di attrarre e promuovere gli investimenti nazionali ed internazionali in Duqm. Si tratta di un’area di 1.777 km quadrati e 80 chilometri di costa lungo il mare Arabico (con un’estensione maggiore di quella di Singapore) situata nella regione centrale di Al Wusta, a metà strada tra Mascate e Salalah.

L’obiettivo e’ quello di diventare, negli auspici delle autorità omanite, per dimensioni la maggiore Zona Economica Speciale della regione del Medio Oriente.

 

Le società italiane operano in Oman con successo nella progettazione e nella realizzazione delle infrastrutture di strade e viadotti, progettazione, realizzazione di porti turistici e dighe, di scuole ed ospedali. Sono sempre più numerose le società italiane che si installano nel Sultanato, in joint-venture con partner locali : la presenza italiana e’ più che triplicata nel corso dell’ultimo anno.

 

 

Oman: opportunità di business per le imprese italiane

Il 20 gennaio 2015, presso la sede della Società Umanitaria - Salone degli Affreschi, via San Barnaba 48, Milano, alla presenza del Rappresentante di ITHRAA, Pubblica Autorità Governativa per la Promozione degli Investimenti e lo Sviluppo dell'Export in Oman, Mrs. Nisreen Ahmed Jaffer, e di Mr. Nader Abbas, General Manager di OMANEXPO, azienda leader nel settore fieristico in Oman, si è tenuto un workshop, organizzato da STUDIO CASSANO ITHRAA ITALY, quale momento di discussione e condivisione delle conoscenze della piattaforma Oil & Gas e delle opportunità che l'Oman offre alle aziende del settore.

Alla conferenza è seguito un ampio dibattito e un' interessante occasione di networking con gli intervenuti.

 

BUSINESS FORUM "INVEST IN OMAN"

Nell'ambito delle attività di business in occasione di Expo 2015 , il 17 settembre 2015 a Milano, Palazzo Giureconsulti, ITHRAA ha tenuto un incontro di approfondimento sulle opportunità d'affari in Oman.

Servizio di Reteconomy. Fimato integrale http://www.reteconomy.it/programmi/today-news/2015/settembre/18/terza-edizione.aspx

 

Durante il Forum, la Delegazione di ITHRAA ha incontrato alcuni imprenditori italiani in Villa Reale a Monza.